venerdì 20 settembre 2019
22.01.2013 - VALERIO GAMBACORTA

Da Bordighera a Melbourne, la scalata alla top 20 Atp di Andreas Seppi

Il ragazzo altoatesino, pur avendo ceduto agli ottavi di finale nel torneo australiano contro Chardy, ha guadagnato la top 20 Atp. Un successo passato anche dagli allenamenti (Aprile 2012) sulla terra rossa del Bordighera Lawn Tannis Club, che quest'anno ha compiuto 135 anni.

“D'altra parte da noi fanno base i due allenatori più vincenti e blasonati dell'intero panorama italiano”, ci aveva detto il Presidente Maurizio Massaccesi. "Sono Riccardo Piatti e Massimo Sartori, il primo è il coach di Richard Gasquet, l'altro lo storico allenatore di Andreas Seppi, che è il numero 1 d'Italia. E si allena qui, in Liguria, pur essendo altoatesino”, aveva poi continuato Massaccesi. 

Insomma, a Melbourne (quarto torneo per importanza mondiale) si sarà pure giocato sul sintetico, ma dai campi in "terra rossa" di Bordighera si è cominciato a costruire il piccolo miracolo tennistico di Seppi che, dopo vent'anni (ultimo Furlan), ha riportato una racchetta italiana maschile nella top 20 Atp.

La speranza è che ora si possa guardare avanti e migliorarsi, magari facendo ancora qualche "puntata" beneaugurante sui campi bordigotti.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo