sabato 21 settembre 2019
27.03.2012 - redazione

Canottieri Sanremo 3° al Primo Meeting Nazionale di Canottaggio

 

Sabato 24 e Domenica 25 marzo si è svolto a Piediluco il Primo Meeting Nazionale di Canottaggio, che sancisce l’inizio del calendario di Regate Nazionali, e fa da traino alla prima Regata Internazionale, il Memorial d’Aloja, che si terrà dal 13 al 15 aprile.

A Piediluco ci sono 388 atlete-gara e 1211 atleti-gara nelle categorie Esordienti, Ragazzi, Junior, Under 23, Pesi Leggeri e Senior per un totale di 707 equipaggi e 109 società iscritte, tra cui tutti i principali atleti italiani, che cercheranno di fare esperienza da sfruttare nelle prossime regate di Lucerna del 20-23 maggio in cui verranno assegnati i Pass per Londra 2012. Sabato si correranno Batterie e Semifinali, Domenica le Finali e al termine, verso l’ora di pranzo, le Regate delle Rappresentative Regionali.

La canottieri Sanremo si presenta all’appuntamento con Veronica Vigo nel Singolo Junior Femminile e il Due Senza Ragazzi di Riccardo Mager e Nicolò Corsa, reduci dalle vittorie di Candia e del Fondo “D’Inverno sul Po’” di Torino.

Veronica purtroppo non è riuscita a superare l’ostacolo di una difficile batteria che ha visto tre delle avversarie dirette combattere poi nella finale di Domenica, mentre il Due Senza si è accontentato del secondo posto, dietro al Limite, sufficiente per il passaggio diretto alle Finali di Domenica mattina.

Una bellissima Finale che ha decretato il Podio dei nostri atleti, giunti al terzo posto, dietro alla Canottieri Firenze, prima, ed allo stesso Limite, giunto secondo dopo aver controllato in testa per quasi tutta la gara. Unico appunto un “serrate” finale ai 300mt. forse un po’ prematuro, che ha trainato lo stesso Firenze, terzo fino a quel punto, a recuperare sia i nostri che l’equipaggio del Limite.

Potete trovare lo speciale del Meeting Nazionale a questo indirizzo:

http://www.canottaggio.org/risultati_2012/1_Meeting_uno/menu.shtml

Rimane grande soddisfazione per la medaglia ottenuta, contro avversari di assoluto primordine, e la Società sottolinea il massimo impegno e la dedizione profusi durante i duri allenamenti da parte di atleti ed allenatori, sacrifici necessari per ottenere risultati di questo livello.

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo