sabato 21 settembre 2019
16.07.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Calcio locale: Carlin's in Promozione! Per il resto gioie e dolori...

A circa due mesi dal via della stagione 2012 - 2013 è utile tracciare un quadro della situazione del calcio a Ponente. Novità e soliti tira e molla di una realtà geografico calcistica incapace di rialzare la testa...

L'unica nota lieta arriva dalla promozione a "tavolino" della Carlin's Boys in Promozione. Un campionato che i carlini hanno raggiunto grazie alla scomparsa dalla geografia calcistica dell'Imperia Calcio. Ma come ci dice Damiano Berteina, bandiera del club neroazzurro: "E' una promozione strameritata, conquistata praticamente sul campo chiudendo il campionato alle spalle della corazzata Sassello, un team che ha rappresentato un lusso per la Prima Categoria. Ora comincerà una nuova avventura. Io vedrò se restare o meno. La Promozione è molto più impegnativa tra allenamenti e trasferte...".

Le note dolenti arrivano da Imperia. La Pro Imperia, infatti, ha praticamente "cooptato" l'Imperia Calcio nei propri ranghi in una fusione che però tale non è. In serie D, infatti, continuerà a giocare la Pro Imperia con la vecchia denominazione. Questo almeno trapela dalle sedi di Federazione.

In Eccellenza sarà assente, a questo punto, qualsiasi formazione imperiese dopo la rinuncia dell'Imperia.

In Promozione, detto della Carlin's, a fare compagnia ai matuziani saranno il Ventimiglia, la Golfodianese e l'Argentina Arma. Senz'altro il Ventimiglia tenterà la risalita dopo l'amara retrocessione dello scorso anno culminata al termine dello spareggio contro la CulmvPolis. Sulla panchina ancora un "rebus". Vi si siederà ancora Fabrizio Gatti? - lo scorso anno "recordman" di presenze con più di trecento panchine sulla sponda granata?

In Prima Categoria attesa al battesimo nella versione maschile la Matuziana di Olivieri che ha rilevato il titolo sportivo della Ponente Calcio. Incrocerà i tacchetti  in accesissimi derby con Camporosso, Don Bosco Vallecrosia, Ospedaletti e Taggia. 

In Seconda Categoria parte con i favori del pronostico il Bordighera del Presidente Pio Guido Felici che ha guidato i biancoazzurri ad una fusione con l'Ospedaletti (impegnato in Prima Categoria) che sarà tale, però, solo a livello giovanile sotto la denominazione "BluesOrange".

Insomma di calcio professionistico nemmeno l'ombra come da qualche anno a questa parte. Una provincia che drammaticamente anche sotto il profilo sportivo mostra i propri lati deboli e l'incapacità di reagire e fare "sport" ad alti livelli.

Ci rimangono i tanti derby a carattere provinciale, ma fa male pensare che le avversarie di Sanremese ed Imperia (di qualche anno fa soltanto) ora si giochino posti al sole in serie B o Prima Divisione....Programmazione, parola sconosciuta a queste latitudini.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo