domenica 25 ottobre 2020
03.01.2013 - REDAZIONE

Liguria "Regione virtuosa" nell'ambito dei finanziamenti comunitari

Nell'ambito del piano quinquennale del Fondo Europeo di sviluppo regionale 2007-2013 ben 530 i milioni di euro, quasi tutti interamente impegnati.

“La quota di spesa certificata raggiunta dalla Regione Liguria al 31 dicembre 2012 ammonta infatti a 225 milioni di euro, 7 milioni in più della soglia di spesa di 218 milioni prevista dall’UE per il disimpegno automatico delle risorse comunitarie del Programma non utilizzate nel corso dell’anno”, spiega l’assessore allo Sviluppo Economico Renzo Guccinelli che, in mattinata, ha fatto il punto con il Dipartimento.

Il dato  conferma la capacità della Regione Liguria di utilizzare al meglio le risorse europee a disposizione e di riuscire a spenderle nei tempi previsti che ci impone l’Unione Europea.

“Quello raggiunto non era un obiettivo semplice, né facile a causa della crisi che ha creato le condizioni perchè rallentassero gli investimenti  e che i comuni subissero forti vincoli legati al patto di stabilità. Nonostante questi scenari economici, in Liguria permane una buona propensione agli investimenti e alla spesa che ci fa ben sperare per affrontare il 2013, mettendo in campo anche  le risorse residue”, ha aggiunto Guccinelli.

Per la Regione Liguria comincia ora il lavoro, insieme con le parti sociali e il partenariato, per costruire il nuovo programma comunitario 2014-2020.

Per l’assessore, i fondi europei saranno "una delle poche risorse che la Regione Liguria avrà disposizione, occorre quindi pensare pensare al meglio agli obiettivi da raggiungere e organizzare la spesa”.

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo