giovedì 19 settembre 2019
02.07.2012 - Alice Borutti

Area 24 pareggia il bilancio dopo 1 anno di presidenza Argirò

Presentato oggi a Villa Zirio il bilancio consuntivo dell'esercizio 2011 di Area 24, la società che gestisce la pista ciclopedonale tra San Lorenzo al Mare e Sanremo, un bilancio risanato dopo il rischiato fallimento dell'anno scorso.Il bilancio precedente fu infatti approvato il 16 settembre dell'anno scorso dopo 4 sedute, pesantemente condizionato anche dalle vicenda Millennium ad Arma di Taggia, dove pendeva sulla società un mutuo da 6 milioni di euro, e Quick Park a Sanremo, dove è stata avanzata una richiesta di risarcimento danni per 8 milioni di euro e 800mila euro da parte della società di gestione dei posteggi, e con forti dubbi formali del collegio sindacale sulle possibilità di prosecuzione della società, data la situazione economica-finanziaria segnata da debiti per più di 15 milioni.Il CDA, ha spiegato il Presidente di Area 24, Giuseppe Argirò "ha iniziato ad affrontare i problemi su diversi fronti primo dei quali produrre flussi di cassa in entrata, cercando di operare senza chiedere ulteriori fidi bancari, per poi affrontare e inquadrare i problemi Quick Park e Millennium che se allo stato dell'arte non si possono dire conclusi, sono certamente ben definiti".E le nuove entrate per Area 24 proverranno oltre che dalla riscossione dei passi carrai sulla ciclabile, dalla concessione delle aree ristoro e nolo biciclette, nonchè dalla novità rappresentata dalla gestione diretta di Area 24 sui posteggi nell'area della ciclabile, nonchè dalla realizzazione prossima di 156 posti auto a Ospedaletti e 65 a Santo Stefano.  "Se a ottobre la gestione diretta risulterà profiqua e sostenibile continuerà oppure in caso di valutazione negativa Area 24 bandirà un nuovo concorso per la gestione esternalizzata anche se sarebbe meglio gestirli direttamente” ha affermato Argirò.Il bilancio è stato approvato dall'assemblea dei soci giovedì scorso, risanato attraverso la riduzione dei costi gestionali, dei costi per l'indebitamento per l'acquisto delle aree e cofinanziamento di alcuni dei lavori, nonché i disavanzi gestionali, ammortamenti dei mutui contratti e conseguenti interessi passivi, per un taglio di almeno 100mila euro, un buon successo dal momento che il nuovo CDA targato Argirò è insediato da solo un anno. "Il conto economico è in equilibrio con un avanzo di 6mila euro, con la vendita dei beni immobili l'equilibrio strutturale di area 24 è previsto nel 2013. Entro 2018 il nostro obiettivo sarà raggiungere equilibrio patrimoniale. La riduzione del debito di quest' anno è del 30%, sono state pagate alcune imprese che aspettavano di essere saldate da tempo, certo occorre ancora eliminare il 70% dei debiti, anche se una trance di finanziamento da 900mila euro per lavori sulla ciclabile deve ancora essere versata" ha colcluso Argirò.

L'Assessore allo Sport del Comune di Sanremo, Gianno Berrino ha espresso i suoi complimenti al CDA di Area 24 "per aver messo ordire alla situazione disastrata che si sono trovati, a loro va tutta la nostra fiducia per lo sviluppo del territorio, spero che anche i privati commerciali riversino in Area 24 le loro speranze e che investanonella ciclabile, faccio anche un appello ai cittadini perchè non danneggino la pista e non la sporchino, in modo da ridurre le spese di gestione. Come Assessore allo Sport sottolineo inoltre il mio apprezzamento per le iniziative sportive e per il rilancio turistico portato avanti dalla società”.

Argirò ha in conclusione ringraziato Sergio Raimondo dell'ufficio tecnico e gli altri giovani che con contratti d'inserimento stanno dando una grande mano per lo sviluppo di Area 24.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo