giovedì 22 agosto 2019
09.11.2012 - REDAZIONE

Al via la campagna antinfluenzale. Le raccomandazioni dei medici.

Quest’anno la campagna di vaccinazione antinfluenzale contro il vaccino stagionale per l’ anno 2012/2013 avrà inizio su tutto il territorio dell’ASL1 Imperiese il 12 novembre 2012 per proseguire sino al 31 Dicembre.

I Medici del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica, tutti i Medici di Medicina Generale  provvederanno, come ogni anno, all’esecuzione delle vaccinazioni ai soggetti adulti a rischio per età, patologia o professione.

Il vaccino di quest’anno:

<< Vogliamo rassicurare la popolazione – spiegano gli specialisti dell’Igiene Pubblica -  che tutti i  vaccini antiinfluenzali in uso presso la nostra  ASL hanno superato con successo le prove di efficacia e di sicurezza previste nelle varie fasi della sperimentazione  clinica ed invitiamo le persone a rischio a fare il vaccino in quanto rappresenta il principale strumento di controllo dell’influenza, essendo in grado di ridurne l’incidenza e le sue complicanze. >>

Dai dati relativi alle stagioni passate, risulta che nella nostra ASL la percentuale di persone persone ultra sessantaquattrenni che si sono sottoposte alla vaccinazione antinfluenzale risulta buona, anche se non è ancora ottimale. Perntanto anche quest’anno gli sforzi degli operatori sanitari saranno concentrati sul miglioramento dell’offerta vaccinale nei confronti dei soggetti in età infantile ed adulta considerati a rischio; tale miglioramento rappresenta un obiettivo prioritario su scala nazionale.

I destinatari della vaccinazione:

Ricordiamo che il vaccino è indicato e offerto gratuitamente alle seguenti categorie:

  • anziani al di sopra dei 64 anni
  • soggetti in età infantile e adulta affetti da:
  • malattie croniche a carico dell’apparato circolatorio, urinario e respiratorio (inclusa la malattia asmatica)
  • malattie del sangue
  • diabete e altre malattie metaboliche
  • sindromi da malassorbimento intestinale
  • fibrosi cistica
  • malattie congenite o acquisite che comportino un bassa produzione di anticorpi (inclusa l’infezione da HIV)
  • patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici
  • soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo
  • personale sanitario di assistenza
  • familiari a contatto con soggetti ad alto rischio
  • personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzale;

La vaccinazione in età pediatrica:

Per le vaccinazioni antinfluenzali in età pediatrica, il vaccino viene offerto gratuitamente a tutti i bambini di età superiore a sei mesi con patologie a rischio di complicanze. Tutte le vaccinazioni antinfluenzali pediatriche saranno effettuate presso gli ambulatori di vaccinazione dei Presidi di Igiene Pubblica della ASL.

Per tutti i bambini di età superiore a 9 anni è sufficiente un’ unica dose di vaccino; per i bambini di età compresa tra 6 mesi e 9 anni, mai vaccinati in precedenza, sono necessarie due dosi, distanziate un mese tra loro.

La campagna vaccinale:

Al fine di evitare eccessivi affollamenti nei primi giorni di vaccinazione ricordiamo che:

  • la campagna di vaccinazione si protrarrà sino al 31 dicembre 2012, con possibilità di superare anche tale data in base alla richiesta;
  • la totalità dei medici di medicina generale ha aderito alla campagna e provvederanno direttamente alla somministrazione del vaccino ai loro assistiti che rientrano nelle categorie a rischio;
  • il vaccino produce protezione entro una settimana dalla somministrazione e che tale copertura perdura per 6-8 mesi;
  • l’epidemia influenzale si manifesta solitamente nel periodo attorno alla metà gennaio ed ha il suo culmine nelle prime due settimane di febbraio;
  • i primi isolamenti del virus influenzale avvengono usualmente nel periodo compreso tra l’ultima decade di dicembre (casi sporadici) e la prima di gennaio.

La vaccinazione antipneumococcica:

Nei soggetti ad alto rischio e negli anziani è fortemente consigliabile effettuare la vaccinazione per pneumococco, le cui indicazioni sono sostanzialmente identiche a quelle dell’antinfluenzale età superiore a 65 anni, patologie croniche polmonari, cardiache, diabete)

La vaccinazione è offerta gratuitamente con le stesse modalità in essere per la campagna antinfluenzale; inoltre il nuovo vaccino antipneumococco coniugato è dotato di  efficacia  elevata e permanente, per cui non sono necessari ulteriori richiami nel corso della vita.

La Regione Liguria prosegue in tal modo il cammino intrapreso nei confronti delle malattie invasive sostenute dallo pneumococco, iniziato dapprima nei confronti dei soggetti ultra sessantaquattrenni o in quelli considerati a rischio (malattie croniche e debilitanti a carico dell’apparato cardiovascolare, broncopolmonare, renale, ecc) e proseguito poi con l’offerta attiva e gratuita per tutti i bambini sino ai 5 anni di vita.

Link allegato sui "punti" ospedalieri e ambulatoriali dove poter effettuare il vaccino.

Files:
SOMMINISTRAZIONE VACCINO ANTINFLUENZALE STAGIONALE67 K

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo