giovedì 22 ottobre 2020
06.12.2011 - VALERIO GAMBACORTA

Regione: ordine del giorno a favore delle aziende "post contatore"

L'ordine del giorno promosso da Marco Scajola, il quale afferma : “Anche la Regione Liguria deve intervenire a sostegno delle aziende del comparto che subiscono la posizione dominante delle grandi aziende di distribuzione di energia”.

“Abbiamo chiesto alla Giunta Regionale di farsi parte attiva nei confronti del Governo e delle Autorità competenti affinchè le aziende distributrici di gas ed energia elettrica e che occupano una posizione dominante nel mercato siano formalmente diffidate dall'applicare condizioni economiche sleali e dal proseguire le campagne pubblicitarie e di comunicazione, anche via internet, in violazione delle norme di legge in materia e a tutela della libera concorrenza del mercato”    Così commenta Marco Scajola l'approvazione all'unanimità dell'Ordine del Giorno da lui promosso questa mattina in Consiglio regionale che riguarda il servizio di cosiddetto “post -contatore”, vale a dire i servizi di installazione e manutenzione degli impianti domestici nei confronti degli utenti del servizio pubblico di distribuzione di gas ed energia.

L'esponente del Pdl continua: “un documento importante nato da una costruttiva collaborazione con Confartigianato Liguria e che vuole dare un segnale forte alle imprese per essere vicini alle loro tante esigenze. Oggi gli artigiani liguri stanno attraversando un momento difficile e delicato dovuto alla congiuntura economica internazionale, per questo vi è la necessità ancora più forte di un sostegno concreto da parte delle istituzioni”.

“Questo mercato  – spiega Scajola – vale circa 5,2 milioni di euro per oltre 22 milioni di abitazioni. Viene alimentato da circa 121.000 imprese artigiane del settore di installazione di impianti elettrici e termoidraulici ed occupa 309.000 addetti. Se non si interverrà in maniera importante per porre la parola a fine a questa situazione verranno penalizzate le numerose aziende che operano in questo comparto  con grave danno per i tantissimi addetti ”.

Il consigliere regionale del centro destra conclude: “Da sempre purtroppo queste aziende combattono la concorrenza cercando di resistere all'oligopolio delle poche e grandi aziende di distribuzione di energia, è fondamentale che anche la Regione Liguria dia un messaggio preciso e concreto”.  


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo