giovedì 22 ottobre 2020
06.12.2011 - VALERIO GAMBACORTA

Coordinamento Italia - Francia per la gestione del nucleare?

Sergio Scibilia (Pd) auspica la nascita di piani di coordinamento tra l'Italia e la Francia per la gestione di eventuali emergenze nucleari

“Sarebbe opportuno che la Regione si facesse parte attiva per la messa a punto di piani di monitoraggio e di emergenza coordinati tra Italia e Francia, da attuare sia in caso di incidenti nucleari, sia ad esempio in caso di emergenze che riguardino i trasporti, ferroviari e su gomma, e l’ambiente”. E’ la richiesta avanzata dal Consigliere Sergio Scibilia, del Gruppo PD, durante la discussione in Consiglio Regionale di una sua interrogazione relativa all’incidente nucleare di Marcoulé, in Francia.

“In quel caso, fortunatamente, non ci sono state conseguenze – ha sottolineato Scibilia – ma questa discussione, seppur avvenga a vari mesi di distanza, ci fornisce l’occasione per dibattere un tema importante come quello della sicurezza della popolazione in caso di incidente ad una delle numerose centrali nucleari francesi. Diversi impianti distano dal confine ligure soltanto poche centinaia di km. Alcune centrali francesi, inoltre, hanno una tecnologia ormai superata che le espone maggiormente al rischio di incidenti”.

 “Credo sia necessario mettere a punto dei piani di monitoraggio – ha proseguito Scibilia – in modo che in caso di incidente la protezione civile italiana possa immediatamente dialogare ed operare con quella francese, a tutela della sicurezza dei cittadini che vivono in queste zone di confine, con piani congiunti tra la Regione Liguria e la Regione PACA”.

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo