giovedì 26 maggio 2022
13.01.2012 - Donatella Lauria

Chiusura Istituto Internazionale Studi Liguri, Scajola: "bisogna agire"

Il consigliere regionale del Pdl ricorda che il 22 dicembre 2011 è stato approvato un Odg in Regione a sostegno del Centro: “è passato un mese, fondamentale dare seguito al documento”.

Il Consigliere regionale del Pdl Marco Scajola raccoglie l’appello lanciato dall’Istituto Internazionale Studi Liguri che rischia la chiusura a seguito dei pesanti tagli dovuti alla congiuntura economica negativa. L’esponente del Pdl dichiara: “La richiesta d’aiuto per salvare questa importante realtà culturale della Liguria e non solo e resa nota dai responsabili dell’istituto  durante la commemorazione della morte di Nino Lamboglia, grandissima figura di fama internazionale, storico ed archeologo imperiese organizzata nei giorni scorsi dalla sezione di Imperia, non può e non deve rimanere inascoltata”.

 Il Consigliere Regionale del centro destra continua: “Questa realtà, nata nel 1974, oggi guidata dal Presidente Gabriella Stabile Re, che con impegno e dedizione sta portando avanti il lavoro preziosismo dell’Istituto, riveste una straordinaria importanza per il nostro territorio operando in diversi settori, dall’archeologia alla gestione di musei e centri culturali, dalla organizzazione di eventi culturali quali mostre convegni e corsi di formazione, alla più generale promozione della cultura non solo in Liguria ma su tutto il territorio italiano ed internazionale”.

 “A dicembre, per l’esattezza giovedì 22,  durante la discussione sul Bilancio Preventivo 2012 – dice ancora il rappresentante del centro destra -  tutto il Consiglio Regionale ha approvato all’unanimità un Ordine del Giorno con il quale si chiedeva alla Giunta un impegno concreto a favore dell’Istituto Internazionale Studi Liguri, attraverso l’individuazione di risorse finanziare in grado di scongiurare la chiusura del centro. Per questo, a quasi un mese di distanza dall’approvazione del documento, chiedo al Presidente Burlando e all’Assessore Berlangeri di mantenere fede agli impegni presi e di dare risposte concrete in grado di garantire il giusto supporto  a una delle realtà tra le più prestigiose ed importanti nel panorama culturale italiano”.

 Conclude infine Marco Scajola : “mettere in crisi un istituto internazionale di questa natura sarebbe colpire nel profondo le radici storiche e culturali del nostro territorio. Questo non possiamo permetterlo”.  

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo