sabato 21 settembre 2019
21.05.2012 - redazione

Provincia: firmato oggi protocollo contro il lavoro nero

Stamattina in Provincia è stato firmato il protocollo di intesa del progetto “La sicurezza? Una questione di educazione…”, che vede coinvolti l’Amministrazione Provinciale di Imperia, la Direzione Provinciale del Lavoro, l’Ufficio Scolastico Provinciale di Imperia, la ASL 1 Imperiese, l’ INAIL Sede Imperia, il Comando Provinciale Vigili del Fuoco, l’Ufficio della Consigliera di Parità, l’ANMIL Imperia.

Il progetto si svilupperà nell’anno scolastico 2012-2013 attraverso un’attività di prima informazione e di sensibilizzazione sui temi del lavoro nero/irregolare/insicuro rivolta ai giovani studenti del territorio, appartenenti alle scuole secondarie di primo e di secondo grado (medie inferiori e superiori).

Partendo infatti dal presupposto che il problema del lavoro sommerso costituisce uno degli ostacoli principali allo sviluppo di una forte economia territoriale, incidendo negativamente anche sull’efficacia delle politiche attive per l’occupazione, con questo progetto si ritiene che una attività di prevenzione primaria possa ricoprire una fondamentale importanza, soprattutto per contrastare una palpabile accettazione sociale dell’irregolarità.

A detta dei firmatari, quindi, le azioni di informazione/sensibilizzazione sul tema possono provare a contribuire a cambiare alcune abitudini e/o comportamenti della collettività, fornendo quindi un sostegno alla diffusione di una cultura della legalità della quale si avverte, oggi più che mai, uno stretto bisogno.

Il gruppo di lavoro ha scelto di dare questo titolo al progetto per “ricordare e sottolineare l’importanza dell’essere umano all’interno non solo del mercato del lavoro, ma della società. Per sicurezza si intende, infatti, non solamente quella fisica, ma anche e soprattutto quella morale, che riguarda l’essere umano nella sua pienezza. Lavorare in maniera irregolare significa proprio questo: non avere rispetto della dignità, prima ancora del lavoratore, dell’uomo. Quindi educazione, cioè formazione, della persona, affinché possa muoversi e vivere all’interno della società e del mercato del lavoro da protagonista, da attivo, da responsabile”.

L’assessore provinciale Cristina Barabino commenta: <E’ un’iniziativa di grande importanza sociale, ed è un esempio di efficace cooperazione tra vari Enti>.

Il protocollo è stato firmato da Cristina Barabino (Provincia), Franca Rambaldi (Ufficio scolastico provinciale), Graziella Vigilante De Vita (Direzione provinciale del lavoro), Amedeo Iennaco (Inail), Leonardo Bruni (Comando provinciale dei vigili del fuoco), Salvatore Mazzarella (Asl 1 Imperiese), Laura Amoretti (Ufficio Consigliera di Parità della Provincia di Imperia), Roberta Bracco (Anmil Imperia).

 



Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo