domenica 8 dicembre 2019
26.10.2011 - Antonio Vanzillotta

Lo Stato incassa i soldi dell'Antitrust

I soldi delle multe sono dei consumatori ma non sono mai arrivati. Le Associazioni dei Consumatori chiedono a Tremonti i Fondi di solidarietà

L'Antitrust in questi anni, anche grazie alle segnalazioni delle Associazioni dei Consumatori, ha colpito cartelli, vessazioni, truffe e ogni forma di azione di aziende senza scrupoli a danno dei consumatori. Ma  dove sono finiti 108 milioni di euro derivanti dalle sanzioni comminate dall’Antitrust? Lo spiega Adiconsum: “I soldi delle multe invece di arrivare ai consumatori vengono puntualmente incamerati per coprire il deficit dello Stato.

Chiediamo a Tremonti di firmare gli atti per l’istituzione dei Fondi di solidarietà, alimentati dalle aziende in una logica di proporzionalità: le aziende con più contenziosi verseranno di più al Fondo rispetto a quelle più virtuose". Le Associazioni dei Consumatori, chiedono pertanto al ministro Tremonti di firmare gli atti per l’Istituzione di Fondi di solidarietà e di conciliazione paritetica capaci di intervenire nei contenziosi tra consumatori ed Aziende, sgravando la giustizia pubblica e rendendo un servizio reale ai consumatori ed allo stesso Stato.

Tali Fondi, secondo quanto auspica l'Adiconsum, svolgerebbero soltanto un ruolo di garanzia per la continuità delle risorse a disposizione e dovrebbero essere reintegrati semestralmente dalle aziende in una logica di proporzionalità: le Aziende più virtuose pagheranno di meno rispetto a quelle che producono costantemente reclami e contenzioso con i consumatori.

Tali Fondi, inoltre, potrebbero essere realizzati anche in settori come l’energia o il bancario, realizzando un welfare sociale capace di intervenire nei confronti delle famiglie più indigenti. Basterebbe qualche centesimo a bolletta, che unitamente alle risorse delle multe, svilupperebbero un intervento sociale a favore delle famiglie e le buone pratiche di Aziende virtuose.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo