martedì 20 agosto 2019
22.08.2012 - REDAZIONE

Anga Liguria: quale il futuro dell'economia agricola?

"Solo una forte ripresa dell'economia, potrà garantire lavoro ai giovani agricoltori". Queste le parole di Marco Damele, responsabile stampa di Anga Liguria.

Il problema dei giovani imprenditori liguri ed in particolar modo dei giovani agricoltori che vivono una situazione instabile, basata sull'incertezza verso un futuro per molti ignoto si risolve solo con il rilancio dell'economia - interviene Marco Damele , responsabile stampa dell' ANGA Liguria - e ciò potrà avvenire, a nostro giudizio solo se le imprese agricole saranno giustificate, dall'andamento del mercato, a sviluppare nuove tecnologie e nuovi sbocchi per aumentare la produzione, senza ridurre, ma anzi migliorando la produttività.

Ai nostri giovani chiediamo una maggior dinamismo verso le tendenze del mercato, della ricerca e una maggiore mobilità della mano d'opera e del rischio. Per quanto riguarda il prossimo futuro, non nascondiamo di temere che i nuovi imprenditori possano scoraggiarsi, sottoposti come sono da un lato alle pressioni dell'intervento burocratico e dall'altro all'erosione causata dal lievitare della cosiddetta « pressione fiscale ».

L' Anga quindi come palestra di crescita umana ed imprenditoriale, forza sindacale giovanile, movimento d'impresa a tutela degli imprenditori agricoli nazionali, ma senza un cambio radicale di rotta dell'economia, le cose cambieranno ben poco. I giovani hanno riscoperto il piacere del fare sindacato per loro stessi e per chi ancora crede nel comparto agro floricolo.

"Siamo una generazione che dovrà sistemare le situazioni sbagliate create da chi pensava di essere l'ultimo sul pianeta, senza pensare al futuro, lavoravano in piccoli monopoli e oggi abbiamo la globalizzazione. Quella stessa gente oggi morirebbe di fame, semplicemente perché incapaci di cambiare.", termina in una nota Roberto Fiumara , neo presidente ANGA Liguria. 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo