giovedì 17 ottobre 2019
05.03.2012 - Alice Borutti-Marco Risi

Sanremo: il Piano Provinciale di Controllo Coordinato del Territorio

Ai lavori hanno partecipato il Sindaco Zoccarato, il Prefetto Spena, il Procuratore Cavallone e i dirigenti di Polizia, GdF, Carabinieri, Polizia Municipale

Si è riunito oggi il Comitato per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica riunitosi oggi a Palazzo Bellevue e a conclusione dei lavori è stato approvato il Piano Provinciale di Controllo Coordinato del Territorio di Sanremo e che entrerà in vigore dal 19 marzo. il Piano, in linea con la direttiva generale del Ministero degli Interni del 9 dicembre 2002, prevede un maggiore coordinamento delle forze dell'ordine compatibilmente con le risorse delle forze dell'ordine presenti sul territorio. Alla luce delle attuali dinamiche socio-economiche riguardanti la nostra provincia, si è ritenuto opportuno attuare questa modalità dell'azione di controllo del territorio da parte delle forze di polizia attraverso la conoscenza dell'ambiente come strumento fondamentale di prevenzione. Il coordinamento interforze avverrà sulla base di un sistema integrato di sicurezza, sull'esempio della cosiddetta polizia di prossimità, con lo scopo di migliorare il rapporto di collaborazione e di fiducia tra popolazione e forze di polizia, assicurare una maggiore visibilità delle forze di polizia e di garantire agli operatori di polizia l'acquisizione del maggior numero di informazioni utili a comprendere la realtà locale.

Il Piano è fondato sulla ripartizione dei servizi e degli interventi, per settori o per aree di competenze territoriali articolate in questo modo: suddivisione del capoluogo in due aree sostanzialmente equivalenti per dimensioni territoriali demografiche per tasso di criminalità e composizione socioeconomica, assegnazione alternata delle due aree alle due forze di polizia a competenza generale, Polizia e Carabinieri, alternanza giornaliera delle due forze di polizia nelle singole aree, integrazione del nuovo assetto del controllo del territorio con i servizi del poliziotto e del carabiniere di quartiere; espletamento del servizio di pronto intervento da parte della forze di polizia presenti al momento nell'area dell'evento e alla quale dovrà essere trasferita la chiamata pervenuta a una qualsiasi delle centrali operative, presupponendo un costante collegamento e scambio informativo sugli eventi e sulle situazioni che si verificano nell'area di pertinenza, concorso e partecipazione all'attuazione del piano della Guardia di Finanza, delle specialità della Polizia Stradale, del Corpo Forestale dello Stato, alla tutela degli obiettivi di pertinenza indicati nel piano nonché la Polizia Municipale di Sanremo per le specifiche competenze.

 

 

Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo