lunedì 18 novembre 2019
09.12.2011 - Donatella Lauria

Nizza - Genova, il collegamento veloce si avvicina

Nel 2018 prevista un'ora di tempo dalla città francese al capoluogo ligure. Avviato un processo di cooperazione tra le due città.

Nell’anno delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia e dei 150 anni dell’annessione di Nizza alla Francia, Genova e Nizza hanno avviato un processo di cooperazione senza precedenti. Nei mesi scorsi si sono svolti incontri ufficiali tra il sindaco di Nizza Christian Estrosi e il sindaco di Genova Marta Vincenzi, oltre a numerose riunioni tecniche a cui hanno partecipato i dirigenti delle due amministrazioni.

Il tema prioritario della cooperazione è il miglioramento dei collegamenti ferroviari tra Genova e Nizza nel quadro delle linee ad alta velocità/capacità litoranee dell’arco latino, al fine di rendere possibile un collegamento tra Genova e Nizza in poco più di un’ora nel 2018.

Christian Estrosi ha ottenuto dal governo francese un risultato tutt’altro che scontato riuscendo a far inserire il prolungamento della nuova linea ad alta velocità che collegherà Nizza a Marsiglia e Parigi fino alla frontiera italiana, a Ventimiglia. Questa interconnessione permetterà di ridurre gli attuali tempi di viaggio tra le due città.

Genova, dal canto suo, grazie a questo progetto ha rafforzato il Terzo Valico in un momento in cui le voci, seppur infondate sulla non necessità dell’opera, potrebbero risultare fatali al progetto.

Pochi giorni fa un altro traguardo fondamentale è stato raggiunto: la commissione nazionale dei dibattiti pubblici in Francia, che deve intervenire per legge per progetti infrastrutturali importanti, ha deciso  che per il tratto Nizza - Ventimiglia non sarà necessario un nuovo dibattito pubblico dopo quello del 2005 sulla linea LGV PACA da Marsiglia a Nizza.

La commissione ha ritenuto che gli elementi raccolti in quell’occasione anche sull’eventuale prolungamento della linea fino a Ventimiglia, grazie all’azione che fu  realizzata  già allora  dall’Istituto Internazionale delle Comunicazioni e dalla Camera di Commercio di Genova, sono sufficienti per procedere con il progetto.

Questo significa che i tempi di avvio dell’opera sul lato francese ottengono una forte accelerazione, soprattutto con riferimento all’adeguamento tecnologico della linea esistente che, una volta terminato il raddoppio della Genova - Ventimiglia, consentirà già un’ importante riduzione dei tempi di viaggio tra Genova e Nizza, in attesa della nuova linea.

Genova e Nizza presentano forti complementarità e possono contare su eccellenze a livello internazionale in vari settori, spesso con forti potenzialità fino ad oggi ancora inespresse. Genova, ad esempio, potrà essere il porto di Nizza e Nizza, con il suo importante aeroporto, potrà consentire al nostro aeroporto di avere collegamenti con oltre cento destinazioni a livello globale.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo