giovedì 17 ottobre 2019
05.03.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Bordighera: confermata la pena a Federica Bellone

Udienza fiume in Corte d'Appello e conferma della condanna a sei anni e 20 giorni di reclusione (più un anno di libertà vigilata finalizzata ad un recupero terapeutico).

Nella torbida vicenda Federica fu colei che progettò l’uccisione della madre, commissionando l’azione materiale all’amica ed amante Chiara Cortese Pellin, condannata, in primo grado, ad un anno e dieci mesi di detenzione dopo avere usufruito del patteggiamento.

Nel corso del procedimento di primo grado era emerso come la Bellone avesse già progettato altre volte l’aggressione alla vita della madre.

In oggi la giovane, difesa dall'Avv. A. Moroni del foro di Sanremo, ha visto, pertanto, confermata la condanna inflittale in primo grado dal Giudice sanremese E. Bracco. 

La ragazza è tutt'ora agli arresti domiciliari.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo