lunedì 18 novembre 2019
19.12.2011 - B.Bonavia

Bordighera, truffatori chiedono denaro "porta a porta" a nome della Croce Rossa

Il Commissario della Croce Rossa di Bordighera Angelo Del Giudice lancia un appello ricordando che non è stata autorizzata alcuna raccolta fondi porta a porta in città.

Nel periodo più buono dell’anno qualcuno cerca di approfittare del buon cuore delle persone richiedendo denaro per una raccolta fondi non ben definita a favore della Croce Rossa Italiana. Si presentano infatti come volontari e cerano di fare leva sulla sensibilità delle persone che spesso ci cascano.

Vari episodi sono già accaduti nella scorsa settimana a Bordighera e speriamo non abbiano a ripetersi: i Volontari sono persone che offrono il loro tempo e i loro servizi a titolo gratuito e a nessuno di loro piace sentirsi paragonato a dei “furbetti” che di volontariato non sanno proprio niente.

Il comitato locale della Croce Rossa, nelle parole del suo commissario, fanno presente alla popolazione che non è stata autorizzata alcuna raccolta fondi porta a porta e che chiunque venisse in contatto con sedicenti volontari, provvisti di divisa ma senza ricevute, è pregato di avvisare le forze dell’ordine.

Chiunque volesse donare è pregato di farlo nei banchetti autorizzati durante le varie manifestazioni oppure presso la sede della Croce Rossa, Zona Ospedaliera.

 Barbara Bonavia

 

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo